E4impact

I nostri servizi

FIRST-STEP AFRICA: un percorso per scoprire senza rischi le opportunità di business nei nuovi mercati africani.

IL PROGRAMMA “FIRST-STEP AFRICA”

Con First-Step Africa, E4Impact Foundation offre alle imprese italiane uno strumento a basso rischio volto a favorire l’esplorazione dei nuovi mercati africani e delle opportunità che questi offrono. Con First-Step Africa, E4Impact propone alle imprese italiane una partnership con un imprenditore/professionista locale che frequentando un MBA (Master in Business Administration lavori al progetto imprenditoriale scelto dall’impresa italiana.

L’MBA e IL PROGETTO AZIENDALE”
Il programma dell’MBA richiede a ogni partecipante di sviluppare un progetto aziendale. Con First-Step Africa è l’azienda italiana a definire il progetto e a selezionare il partecipante che lo sviluppi. L’MBA dura un anno con formula executive (40 giorni in aula e il resto on-line), permettendo così al partecipante di raccogliere dati, informazioni e contatti sul campo.

La realizzazione di un progetto aziendale implica lo sviluppo di uno studio di fattibilità / business plan composto da:

  • analisi di mercato;
  • analisi dei canali distributivi;
  • mappatura e interviste a clienti, partner, distributori;
  • mappatura dei competitors;
  • analisi della logistica;
  • proiezioni finanziarie.

Sarà l’azienda italiana a definire gli obiettivi specifici da raggiungere.

I partecipanti si avvarranno del supporto di un Business Coach (consulente locale a loro completa disposizione) e dei professionisti di E4Impact.

I PAESI ATTUALMENTE COINVOLTI”
Attualmente l’MBA è offerto in sei Paesi Africani:

  1. Kenya (a Nairobi);
  2. Uganda (a Kampala);
  3. Ghana (ad Accra);
  4. Costa d’Avorio (ad Abidjan);
  5. Etiopia (ad Addis Abeba);
  6. Sierra Leone (a Makeni).

L’IMPEGNO DELL’AZIENDA”
Per garantire il successo del progetto, l’azienda italiana:

  • definisce il profilo del candidato;
  • seleziona il candidato tra la rosa proposta da E4Impact Foundation;
  • stabilisce gli obiettivi che il candidato deve perseguire;
  • identifica un tutor aziendale;
  • può invitare il giovane in Italia per uno stage.

Al termine del Master, l’impresa non è tenuta a offrire un’opportunità di occupazione al candidato.

 

Subscribe to our mailing list

* indicates required