La Fondazione E4Impact, il Tangaza University College, l’Università Cattolica del Sacro Cuore e The Standard Newspaper hanno organizzato la sesta edizione dell’E4Impact Challenge, la più importante Business Idea Competition nell’Africa orientale per il Global MBA in Impact Entrepreneurship, tenutasi il 22 luglio 2016 alla Tangaza University.

La competizione è stata la più grande che E4Impact abbia mai organizzato in Kenya con un totale di 117 imprenditori che hanno proposto le loro idee in 14 sessioni parallele e 61 giurati presenti. I candidati preselezionati hanno presentato i loro progetti aziendali in diversi settori come la sanità, l’agroalimentare, le ICT e le tecnologie mobili, l’istruzione e la formazione, le energie rinnovabili e la green economy e i servizi aziendali per vincere una ricompensa in denaro e una borsa di studio parziale o completa per partecipare alla sesta edizione dell’MBA di E4Impact a Nairobi che avrà inizio il 15 agosto 2016.

Quest’anno l’MBA sarà sostenuto da Leonardo-Finmeccanica, un’azienda mondiale ad alta tecnologia e una degli attori principali nel settore aerospaziale, della difesa e della sicurezza. In linea con la sua attività, Leonardo contribuisce allo sviluppo di una cultura scientifica, innovativa e tecnologica offrendo dei sussidi a coloro che studiano le discipline scientifiche per sostenere la formazione di tecnici ed ingegneri del futuro. Leonardo investe nelle comunità che si focalizzano sui bisogni delle generazioni future e pensa che investire nella cultura sia il punto chiave per creare cittadinanza aziendale e contribuire allo sviluppo della società.

Ecco la lista dei vincitori della sesta E4Impact Challenge:

1. Josiah Kavuma, con Matibabu (soluzioni tecnologiche per la malaria) – vincitore in assoluto e nella categoria della sanità e della tecnologia, ha ricevuto una borsa di studio completa da Leonardo-Finmeccanica;
2. Symphrose Ochieng con Bentos Fuels (mattonelle in carbone senza fumo) – vincitore nella categoria delle energie rinnovabili e green economy;
3. Eric Muthomi, con Stawi Foods (azienda di trasformazione alimentare) – vincitore nella categoria agroalimentare;
4. Rebecca Kerubo, con Green Concepts General Trading Ltd. (servizio commerciale) – vincitrice nella categoria dei servizi aziendali;
5. Fred Ouko, con Riziki Source (una piattaforma che promuove l’occupazione per persone disabili) – vincitore nella categoria delle ICT e tecnologie mobili, ha ricevuto una borsa di studio completa da Leonardo-Finmeccanica;
6. Javan Okello e Juliet Zawedde, con DreamAfrica (una piattaforma digitale che offre favole, fumetti, audiolibri e video adatti alle famiglie con temi che si basano sulla cultura africana) – vincitori nella categoria dell’istruzione e della formazione.

Il gruppo di giudici era composto da investitori, bancari, fondazioni, Business Angel, esperti aziendali dello Standard Media Group, incubatori, acceleratori e imprenditori senior.

In un certo senso, la Challenge è stata un’occasione per tutti i partecipanti di conoscere imprenditori innovativi e intelligenti e personalità dall’ecosistema imprenditoriale dell’Africa orientale, ma è stata anche un’occasione per la Fondazione E4Impact e il Tangaza University College di concentrarsi sulla promozione dell’imprenditoria d’impatto in Kenya.